giovedì 17 dicembre 2020

L'Introspezione, Necessaria per la Purificazione

La pigrizia

Per fare una buona analisi della propria personalità occorre prendere i tratti caratteriali, uno per uno, e fare una bella introspezione.

Bisogna comprenderne le caratteristiche, le qualità, il "colore", le origini. 

Faccio un esempio con la pigrizia, che normalmente viene considerato come un tratto negativo, associato all'Elemento Terra. Ma è sempre così?

La pigrizia può avere persino degli aspetti positivi, se non è patologica, ma temporanea. Infatti è associata al rilassamento, al prendersi del tempo per se stessi, al lasciare andare la pressione. 

Per quanto riguarda gli Elementi

  • la pigrizia può essere dovuta a mancanza di energia e vitalità (carenza di Fuoco); quindi può essere utile cercare di capire come si perde energia vitale o perchè non si accumula, oppure se mancano stimoli, se non ci sono obiettivi che ci fanno vivere con passione ed entusiasmo.
  • la pigrizia può essere dovuta ad una mente fluttuante e poco stabile (per uno squilibrio nell'Aria); quali sono i pensieri che disturbano la mente? Da dove provengono? Quali sono le cause di questa agitazione mentale che impedisce di prendere una chiara direzione?
  • la pigrizia può essere dovuta ad uno stato emotivo non ottimale, (elemento Acqua) come tristezza, malinconia, depressione; quali sono le origini di queste emozioni? 
  • la pigrizia può essere dovuta anche ad una mancanza di solidità, di struttura, di equilibrio psicofisico, oppure anche alla mancanza di certi microelementi, una respirazione non ottimale, poca idratazione (elemento Terra)
Un tratto caratteriale può originare da un qualsiasi Elemento, non esistono "ricette" specifiche, siamo tutti "pezzi unici" con le nostre vite, le nostre esperienze ed anche il nostro "antico bagaglio" che ci portiamo dietro vita dopo vita.
Occorre quindi affinare l'introspezione per trovare la causa Elementale profonda, la sua radice. E' un problema di Chiarezza di Obiettivi? Mentale? Emotivo? Fisico?  

Tutti gli aspetti possono costituire un importante oggetto di analisi e di meditazione per conoscere meglio il "materiale grezzo" su cui operare per una trasmutazione profonda.

Ma perchè facciamo questo? E' una pratica piuttosto barbosa ed apparentemente inutile.
No, non è una questione etica o morale. E' una questione utilitaristica.
Le pratiche alchemiche sono potentissimi amplificatori e tutti i tratti caratteriali risultano amplificati.

Se una persona ha delle tendenze caratteriali o delle abitudini non proprio salutari, ad esempio una dipendenza da alcol, fumo o droghe, se non ne esce rapidamente, amplificherà notevolmente il problema.

Ciò che può succedere è tutta una sintomatologia che porta il nome di "Notte Oscura dell'Anima" ed è una fase di passaggio che può essere evitata. Ecco perchè tutti i testi alchemici insistono sulle continue purificazioni.


Diventa la miglior versione di te stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

L'Importanza dell'Ambiente per la Pratica

L'ambiente in cui viviamo influenza tremendamente le nostre abitudini, i nostri comportamenti e quindi anche la nostra pratica. Le perso...