martedì 8 dicembre 2020

La Concentrazione Visiva

Espansione e concentrazione sono le due modalità principali con con cui funziona la coscienza.
Mentre l'espansione è il solve, la concentrazione è il coagula.

La concentrazione è la facoltà che occorre sviluppare il più rapidamente possibile, poichè ogni abilità, ogni capacità psichica deriva dalla capacità di sapersi focalizzare, mettere a fuoco, concentrarsi.

Per cominciare puoi utilizzare un qualsiasi oggetto a cui sei legato emozionalmente ed energeticamente, qualcosa che porti la tua "firma energetica", con cui sei spesso in contatto, qualcosa che ti appartiene e che puoi considerare quasi una parte di te. Potrebbe essere un orologio, un anello, un paio di occhiali, una tazza particolare, un pupazzo... non ha importanza. L'importante è che lo senti "tuo".

Attraverso la connessione fluidica già presente la concentrazione diventa molto più facile. E devi sempre cominciare da qualcosa di facile, per creare un flusso di successo.

Puoi utilizzare anche una luce, la fiamma di una candela, un'immagine significativa, un'immagine sacra, un simbolo alchemico, una lettera della tabella di Snellen (usata per la misurazione della vista), la luna, una pianta, un preparato spagirico... le possibilità sono infinite.

Misura con un cronometro, o un timer, quanto tempo puoi rimanere facilmente concentrato ed in questo modo puoi misurare il tuo livello di concentrazione, il tuo livello di quiete ed anche quanta Quintessenza puoi accumulare.

La Quintessenza, o energia potenziale ancora non manifesta (Vuoto/Pieno) si può accumulare con la calma mentale e con la concentrazione. 

La Quintessenza è il Vuoto sotto la Forma, ad esempio la controparte vibratoria (e qui si avvicina molto alla teoria delle stringhe) che sta dietro a qualsiasi cosa: una pietra, una pianta, un animale. Ed in questo caso è limitata dalla forma che manifesta.
Ma attraverso la concentrazione e la calma mentale, la Quintessenza può accumularsi indefinitamente, senza limiti, poichè non è limitata dallo spazio e dal tempo ed è soggetta a leggi diverse.

La concentrazione visiva è anche la porta che conduce alla chiaroveggenza.

Comincia con periodi brevi, riporta la tua esperienza sul diario di pratica. Divertiti, crea una catena continua di successi, applica una costante forza di volontà fin dall'inizio, sviluppa un forte senso di attenzione e lucidità.
 
 
 
Diventa la miglior versione di te stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

L'Importanza dell'Ambiente per la Pratica

L'ambiente in cui viviamo influenza tremendamente le nostre abitudini, i nostri comportamenti e quindi anche la nostra pratica. Le perso...