domenica 27 dicembre 2020

I Quattro Pilastri della Meditazione

La consapevolezza in meditazione è basata su 4 pilastri, come i 4 Elementi.
1. Terra - Il corpo fisico
2. Acqua - Le emozioni o il corpo astrale
3. Aria - La Mente
4. Fuoco - Il corpo akashico o elettrico

Se durante la meditazione sei disturbato da problemi fisici, allora devi lavorare sull'allenamento fisico, sullo scioglimento delle tensioni, sulla mobilità delle articolazioni, sulla respirazione, sul movimento dell'energia attraverso il tessuto connettivo in tutto il corpo.
Così la forza vitale supporta il fisico, il corpo astrale, il corpo mentale e tutto il sistema multidimensionale.

Se durante la meditazione ti trovi a soffermarti su questioni emotive che non riesci a rilasciare, sei stressato, hai emozioni negative persistenti, allora devi lavorare sul bilanciamento del carattere e sulla personalità. Devi bilanciare gli Elementi del tuo carattere, praticare tecniche di rilascio emozionale e ritrovare la pace interiore.

Se durante la meditazione la mente vaga, allora devi praticare esercizi per aumentare la capacità di concentrazione, la consapevolezza, la visualizzazione.

I 4 pilastri danno un'indicazione su dove direzionare la propria attenzione per ottenere risultati ottimali e progredire velocemente, anziché solo praticare una tecnica meditativa.
Quando facciamo un qualsiasi allenamento è assolutamente necessario conoscere quali sono i propri punti deboli ed i punti di forza e rimediare alle zavorre, togliendo i freni che ci impediscono di procedere speditamente. 

Aumentiamo gli sforzi per spazzare via i punti deboli ed armonizziamoli con i punti forti per arrivare più rapidamente alla calma profonda.


Diventa la miglior versione di te stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

L'Importanza dell'Ambiente per la Pratica

L'ambiente in cui viviamo influenza tremendamente le nostre abitudini, i nostri comportamenti e quindi anche la nostra pratica. Le perso...