lunedì 28 dicembre 2020

Alimentazione e Meditazione

L'alimentazione ha una profonda influenza sulla mente, sulla concentrazione e sugli effetti della meditazione. 

Il digiuno è sempre stata una pratica ascetica utilizzata per ottenere profonde esperienze mistiche durante la meditazione. Può essere molto utile ad esempio farlo durante un ritiro di meditazione, preparandosi bene prima con tre giorni di adattamento con solo frutta e verdura. I primi giorni sarà dura, ma poi il corpo si abitua e può proseguire diversi giorni senza più mangiare.

Per la pratica meditativa può essere molto utile anche solo il digiuno intermittente, che significa fare un solo pasto al giorno. In questo modo il corpo ha molta più energia perchè non ne utilizza gran parte per la digestione.

Digiuno e ketosi (che si ottiene con un'alimentazione essenzialmente proteica) riducono le matrici di connessione dei corpi multidimensionali e permettono alla mente di occupare più spazio.
Al contrario i carboidrati fanno contrarre la mente, rinforzano le matrici di connessione e danno energia da utilizzare fisicamente. Un'alimentazione vegana dà molta vitalità ed energia, espande le matrici e trattiene fortemente il corpo mentale ai corpi più densi.

Un solo pasto al giorno permette di avere una mente più rapida, espansa e pronta, ma se per questioni sociali e familiari devi farne due, cerca di averli in una finestra temporale ristretta... ed avere molto tempo tra il secondo ed il primo pasto del giorno successivo.

Se consumi un solo tipo di cibo, o una sola tipologia (verdura, carne, carboidrati...) la digestione è più facile, consuma meno energia e ne libera di più e prima per la mente.

Cerca anche di seguire i ritmi stagionali, consumare prodotti di stagione e non prodotti che arrivano dall'altro emisfero. 


Diventa la miglior versione di te stesso.

Nessun commento:

Posta un commento

L'Importanza dell'Ambiente per la Pratica

L'ambiente in cui viviamo influenza tremendamente le nostre abitudini, i nostri comportamenti e quindi anche la nostra pratica. Le perso...