mercoledì 8 luglio 2020

Il Libro d'Oro della Saggezza (The Golden Book of Wisdom)

The Golden Book of Wisdom - A Description of the 4th Tarot Card According to Franz Bardon è un libriccino di Seila Orienta, il discusso ermetista tedesco Jonny Schwartz.

Secondo l'autore il libro, che parte dal frammento di ciò che è rimasto del quarto libro di Franz Bardon, il Libro d'Oro della Saggezza, è stato completato attraverso la lettura del testo originale nei cosiddetti "registri akashici" dove tutto viene conservato.
Che ciò sia vero o meno non spetta a me dirlo.

La lettura del libro, di meno di 50 pagine, è comunque scorrevole e ribadisce diversi principi chiave dell'ermetismo.

Il primo capitolo del libro parla della religione e di come un ermetista, che segue le leggi universali, può appartenere a qualsiasi religione, poichè ogni religione nasce sui principi fondamentali dell'universo e poi viene colorata dalla cultura, dalla popolazione, dal periodo storico.

Un ermetista maturo può appartenere a qualsiasi sistema religioso relativo di sua scelta se necessario per evitare qualsiasi attenzione dai suoi compagni nel mondo. Ma nel suo interiore l'ermetista sarà devoto alla religione universale, che rappresenta le leggi universali. Un iniziato non crede in nulla che non possa analizzare e non adora ciecamente alcuna divinità individuale o idolo.

Si procede con una definizione di Magia e Misticismo, dove la Magia rappresenta la Scienza ed un tempo comprendeva anche la matematica, la fisica, l'astronomia...poi con la separazione delle scienze più materiali ora la magia si occupa delle energie sottili non rilevabili (o almeno non ancora, almeno all'epoca del libro) con le apparecchiature. Oggi esistono già diverse strumentazioni capaci di rilevare parametri diretti o indiretti del livello energetico o dell'attività cerebrale (connessa con la mente).

Sull'altro lato, religione, visione del mondo, comprensione di Dio, moralità, virtù, qualità ed atteggiamento cadono nel reame del misticismo. Da una prospettiva ermetica la Magia non può essere separata dal Misticismo.

In sintesi la Magia è Quantità, mentre il Misticismo rappresenta la Qualità.

Viene poi illustrata la Mente (o Spirito) o meglio il Corpo Mentale, costituito di materia mentale, conosciuta anche come Materia Prima. La coscienza (la consapevolezza di sè) che è fatta di volontà, intelletto e sensazione si trova nel corpo mentale. La quantità di questi tre componenti dipende dalla maturità dell'individuo.

Fuori dallo spazio e dal tempo, il corpo mentale è immortale.

E' inoltre costituito di due energie: fluido elettrico e fluido magnetico che costituiscono e nutrono lo spirito. Questi fluidi ricevono la loro quantità di carica attraverso le impressioni sensoriali. La qualità della carica, ovvero la tipologia, il colore, la caratteristica di questi fluidi, dipendono dal flusso dei pensieri e dalle esperienze di vita.
Ecco perchè il primo esercizio di Iniziazione Ermetica sull'osservazione ed il controllo dei pensieri è così importante, determina la colorazione, la qualità del corpo mentale.
Anche la meditazione profonda è un ottimo metodo per rigenerare il corpo mentale.

Qui termina il frammento di Bardon e comincia la parte "dibattuta", che a mio parere è comunque buona.
Parla del potere della concentrazione come base per lo sviluppo delle facoltà mentali, compresa la meditazione, la connessione con le potenze elementali, planetarie o con le divinità.
Questa parte è piuttosto interessante perchè conferma alcune tecniche rituali di connessione/unione con la divinità utilizzate in alcuni gruppi, ma anche tecniche più moderne come la Deep Trance Identification, il modellamento inconscio, l'Effetto Raikov, Borrowed Genius, in cui si acquisiscono abilità o si velocizza l'acquisizione delle stesse attraverso l'identificazione con un "modello".
Non mi dilungo su questo aspetto, che per altro è molto interessante.

Il libro continua con la necessità di sviluppare l'armonia entro se stessi attraverso la pratica degli Specchi dell'Anima di Iniziazione Ermetica e poi creare armonia nel mondo.

Questo è perchè noi dividiamo lo specchio dell'anima del primo passo di Iniziazione Ermetica in tre gruppi (rubriche). Il gruppo uno consiste negli attributi più intensi del carattere, quindi collegati al piano materiale. Il gruppo due, che elenca gli attributi meno intensi è collegato al piano astrale e il gurppo tre con gli attributi ancora meno intensi è collegato al piano mentale. I più intensi attributi del gruppo uno sono così solidificati che possono causare disturbi fisici.
L'autore illustra poi la Chiave dell'Alta Saggezza con una pratica di connessione con i principi creatori degli elementi.

Nel complesso un libro facile e rapido da leggere con alcuni spunti interessanti.

Il mio voto: ⭐⭐⭐

Il Libro d'Oro della Saggezza

Ho visto che ora esiste anche la versione italiana.

Le citazioni sopra sono tradotte da me dall'inglese e quindi potrebbero anche differire da quelle fatte da una traduttrice professionista.

Nessun commento:

Posta un commento

The Adept Magician

The Adept Magician A rogue agent of reality è un libro di 125 pagine, scritto da Marten Crawford, credo che ormai sia indisponibile...