mercoledì 29 luglio 2020

The First Lesser Arcanum

The First Lesser Arcanum 
Franz Bardon's Secret Key to Divine Realization

è un libro di Johannes H. von Hohenstatten, allievo di Seila Orienta ed è probabilmente il migliore di tutta la serie di Hermetic League, ovvero il filone che fa riferimento al gruppo dell'ermetista tedesco Johnny Schwartz.

Qual è la chiave segreta dell'Iniziazione Ermetica?
Il perfezionamento del carattere chiamato anche Equilibrio degli Elementi che si raggiunge attraverso una profonda introspezione ed autoanalisi con la pratica chiamata gli Specchi dell'Anima.

Il testo fa riferimento ad un altro libro compilato da Pastor Travek in ceco (Introspektion) che è stato parzialmente tradotto in inglese come The Universal Master Key.
Al momento della stesura di questa recensione, Introspektion dovrebbe essere in traduzione.

Questo libretto, di circa 60 pagine approfondisce il lavoro sugli Specchi dell'Anima, lo Specchio Nero dei vizi e difetti e lo Specchio Bianco delle virtù e degli aspetti positivi ed aggiunge un terzo specchietto, che fa riferimento alle caratteristiche divine e quindi un'ulteriore raffinazione dello Specchio Bianco.

I tre specchi a mio avviso si collegano molto bene con le tre fasi dell'Alchimia: nigredo (nero), albedo (bianco) e rubedo (rosso).
Il lavoro sugli specchi è profondamente personale e non dovrebbe essere condiviso con nessuno, se deve mettere davvero a nudo punti deboli e punti di forza del proprio carattere. 

Copiare caratteristiche caratteriali da elenchi sui libri o su internet non è di alcun aiuto, a meno che non si prenda ogni caratteristica e si mediti sopra con la dovuta attenzione valutando se davvero si applica al proprio carattere.
Questa pratica è più simile alla pratica dell'esame di coscienza che insegnavano (non so se lo fanno ancora, ma non mi risulta) al catechismo.

Quando le liste sono complete bisogna iniziare subito alla trasformazione degli aspetti negativi della personalità. Ma può iniziare fin da subito anche se non sono ancora complete.

Lo studente di magia può iniziare con gli esercizi del primo passo Magia dell'Acqua e Magia del Nutrimento subito per eliminare i più fastidiosi tratti negativi che possono bloccare il suo progresso.
I tratti caratteriali vanno poi classificati secondo la propria intuizione e non guardando liste preconfezionate, secondo i quattro elementi, per cui è necessario anche familiarizzarsi con gli aspetti degli Elementi e poi valutati secondo la loro forza in tre categorie.

Non mi dilungo ulteriormente sul terzo specchio, delle qualità divine, che appartiene maggiormente alla terza fase alchemica e che tratta dell'interiorizzazione degli aspetti più elevati dell'anima.

Il mio voto: ⭐⭐⭐⭐

Nessun commento:

Posta un commento

The Adept Magician

The Adept Magician A rogue agent of reality è un libro di 125 pagine, scritto da Marten Crawford, credo che ormai sia indisponibile...