mercoledì 23 ottobre 2019

X - La Ruota della Fortuna

La decima sephirah Malkuth può essere associata numericamente al decimo Arcano dei Tarocchi, ovvero la Ruota della Fortuna e di conseguenza ai 4 10 degli arcani minori.

Ed infatti il mondo di Malkuth, il piano fisico, è il mondo dell'Illusione, in cui nulla dura per sempre, tutto cambia, tutto è trasformazione e movimento continuo.

La Ruota può essere vista come il viaggio nei cicli delle varie incarnazioni e cioè la continua rinascita nel mondo fisico.

La Ruota della Fortuna è inoltre associata al Percorso che lega Venere e Giove (Netzach e Chesed) ed al Pianeta Giove, reggente del Sagittario.


Intorno all'Arcano X, agli angoli della carta, sono rappresentati i 4 Elementi con la stessa simbologia con cui sono rappresentati i 4 Evangelisti: l'Angelo, l'Aquila, il Leone e il Bue, ma anche i segni fissi dello Zodiaco: il Toro (la primavera), il Leone (l'estate), lo Scorpione rappresentato dall'aquila (l'autunno) e l'Acquario rappresentato dall'Angelo (l'inverno).
Ciò rappresenta la ciclicità dell'anno, il tempo che cambia.


La Sfinge osserva attenta la rotazione del Karma, la legge di Causa-Effetto, con in mano la sua spada, pronta a cadere al momento opportuno, ci sbarra la strada, ma ci mostra la Via, verso uno stato di coscienza e conoscenza superiore.

E ciò che dobbiamo apprendere in Malkuth, sul piano fisico, è proprio la capacità di discriminazione, di comprendere la legge di Causa-Effetto e capire che cosa ci agevola e che cosa ci limita.

Le lettere all'interno del cerchio riportano la scritta ROTA ma anche TAROT (tarocco), inframmezzate dal Tetragramma IHVH. La lettura delle lettere ci indica che la Ruota gira verso destra.
Sempre giocando con le lettere possiamo ottenere anche:
AROT - Arare, coltivare
ORAT - Pregare
ATOR - la dea Hathor, la "casa di Horus"
TORA - la Legge
In Malkuth noi coltiviamo la "casa" della coscienza, ovvero un corpo di energia.

Sempre al centro sono rappresentate le 8 direzioni, con le 4 direzioni maggiori che riportano i simboli dello Zolfo, del Mercurio, del Sale e delle Acque Celesti (Etere).

Sulla sinistra il Serpente, l'energia sessuale e magnetica, il Fuoco Segreto, che da Malkuth deve risalire per portare la saggezza e qui non deve disperdersi ma deve essere sublimata.

Sulla destra vi è Hermanubi, Hermes-Anubi, Mercurio testa di Sciacallo, la guida per l'aldilà (oltre il velo di Maya, l'illusione).

Nessun commento:

Posta un commento