venerdì 6 settembre 2019

CITAZIONI - Corpus Hermeticum

Ordina alla tua anima di recarsi in India, ed essa vi giungerà, più rapida del tuo ordine; poi comandale di raggiungere l'oceano e sarà lì in un istante, come se non avesse viaggiato da un luogo all'altro, come se fosse già lì.

Ordinale di volare su nel cielo ed essa lo farà, senza bisogno di ali: niente può opporle ostacoli, nè la fiamma del sole, nè l'etere, nè la rivoluzione del cielo, nè i corpi degli altri astri, ma, solcando tutti gli spazi, essa volerà al più remoto dei corpi celesti.

E se tu volessi volare i confini dello stesso universo e contemplare ciò che vi è aldilà (se vi è qualcosa) anche questo ti sarebbe possibile.
Corpus Hermeticum
L'Intelletto a Ermete
11, 19

Il Corpus Hermeticum costituisce l'insieme di alcuni trattati ermetici risalenti probabilmente al I secolo d.C. che furono raccolti e sistematizzati dal filosofo bizantino e teologo cristiano Michele Psello.

Nel XV secolo il monaco Leonarda da Pistoia entrò in possesso di una copia originale di Michele Psello e dalla Macedonia la portò a Firenze consegnandola al granduca Cosimo de' Medici.

Questi ordinò a Marsilio Ficino di tradurre l'opera, che venne pubblicata come Pimander (Pimandro o Buon Pastore).

Nessun commento:

Posta un commento