venerdì 16 agosto 2019

Le 3 Vie: Magia, Misticismo ed Occultismo

Il termine ESOTERISMO deriva dalla parola greca ἐσώτερος (esóteros, interiore), contrapposto a exoteros (esteriore) e sta ad indicare il corpus della Scienza Segreta e della Conoscenza Iniziatica a cui si può accedere solo attraverso un intenso lavoro interiore. 

Non è possibile accedere a questa conoscenza in modo indiretto, pertanto tutti i testi, le letture e gli insegnamenti sono solo una guida.

Obiettivo dell'Esoterismo è accedere ad elevati di stati di coscienza in modo da Conoscere la Verità Ultima dell'Universo (chi sono, dove sono, da dove vengo, perchè sono qui), l'Essenza di Dio e della Creazione, ma anche raggiungere l'Immortalità della Coscienza, così che dopo la morte del corpo fisico, non cada nell'oblio, ma possa continuare a vivere sul piano mentale.

Tre sono le Vie percorribili nel cammino esoterico:
  • Magia, la Via del Fuoco e della Volontà
  • Misticismo, la Via dell'Acqua e del Cuore
  • Occultismo, la Via dell'Aria e dell'Intelletto


LA MAGIA


La Magia è l'Arte e la Scienza del Controllo della Mente e dell'Energia Vitale.
E già qui è tutto un programma.

Dice un famoso assioma "L'Energia va dove la Mente vuole", quindi l'essenza della Magia consiste nell'acquisire il pieno controllo della Mente per manipolare direttamente l'Energia.

Gli strumenti della Via Magica sono essenzialmente le tecniche di concentrazione e di sviluppo dei sensi interni.

Scopo della Magia è costituire un corpo energetico durevole ed immortale.

IL MISTICISMO


Il Misticismo è essenzialmente la Via di Fusione con il Divino, con questa Energia che tutto permea. Un mistico fa la volontà di Dio unendosi a Dio ed operando tramite lui.

Un mistico è essenzialmente unito al Tutto. Possiamo pensare ad esempio a San Francesco che vedeva ogni cosa come suo fratello o sorella, ogni cosa parte dello stesso Tutto.

Gli strumenti della Via Mistica sono essenzialmente la preghiera e la meditazione.

Scopo del Misticismo è l'unione con il Divino.

L'OCCULTISMO


L'occultismo è una Via di studio e comunicazione con l'inconscio attraverso il linguaggio dei simboli. Fanno parte dell'Occultismo l'Astrologia, l'uso dei Tarocchi e lo studio della Simbologia.

Dice Virgil nel suo libro The Spirit of Magic che l'occultismo ha a che fare con il mondo del Rituale Minore del Pentagramma, gematria, Rituale del Pilastro Mediano, lunghe cerimonie di iniziazione, Lettere Ebraiche, misteri, visualizzazioni sull'Albero della Vita, simboli angelici, Ierofanti, Lettere Doppie, armi elementali, ordini, lignaggi, colori abbaglianti, Qabalah e tavolette Enochiane.

Non c'è nulla di sbagliato in tutto ciò, ma l'Occultismo è come un labirinto ed è molto facili perdersi all'interno alla ricerca del segreto o della chiave perduta.

Gli scopi dell'Occultismo sono molteplici, secondo le diverse scuole, ma io direi che essenzialmente è la Via della Conoscenza.


Queste Tre Vie non sono necessariamente separate, ma possono confluire una nell'altra con ampi punti di contatto e sovrapposizione.
Potremmo legare in qualche modo le Tre Vie ad altrettante Vie della tradizione Indiana.
  • La Magia al Raja Yoga
  • Il Misticismo al Bhakti Yoga
  • L'Occultismo al Jnana Yoga

 

LA TEURGIA 


Teurgia significa Lavoro per il Divino, ovvero una graduale trasformazione interiore, attraverso l'invocazione di archetipi o divinità. La pratica teurgica può essere magica, mistica, o seguire la via dell'occultismo.

Plotino (nato in Egitto nel 204 d.C. e morto in Campania nel 270) insisteva sulla contemplazione delle idee divine al fine di integrarle nella propria anima.
La sua pertanto era una pratica di Misticismo

Iamblico (nato in Siria nel 250 d.C. circa e morto nel 330), allievo di Porfirio (nato in Libano nel 233 d.C. e morto a Roma nel 305), a sua volta allievo di Plotino, si distaccò dal suo maestro cutilizzando un approccio più ritualistico con invocazioni delle divinità e pratiche di Magia.

Una forma di Teurgia consiste nelle pratiche per l'ottenimento della conoscenza e conversazione con il proprio angelo custode, o sè superiore, o dio interiore, al fine di ottenere l'insegnamento diretto delle verità spiritualità e di ciò che non può essere appreso dall'uomo.

Infine vi è la teurgia legata alla Kabbalah, il misticismo ebraico che sviluppa un concetto di Universo con 10 emanazioni (sephiroth) del Divino.
Il teurgo cabalista non vede le emanazioni come divinità separate, ma come diversi aspetti e manifestazioni del divino rappresentate nel modello dell'Albero della Vita.

L'ALCHIMIA


La parola Alchimia deriva da Al-Khem, dove Khem sta ad indicare la Terra d'Egitto.
Il vocabolo egizio Khem è stato riportato come "Terra Nera" (Stavish) o "Terra Rossa" (Angelini) e rappresenta la Scienza Iniziatica dell'Egitto.

Al è l'articolo determinativo aggiunto dagli Arabi, che per primi hanno diffuso il sapere iniziatico egizio nel vecchio continente.

L'Alchimia si serve di preparati realizzati prevalentemente con erbe (spagiria) ma non solo, per risanare i corpi fisico e psichico ed agevolare il processo di rigenerazione. Parte quindi dalla materia e dal mondo fisico per giungere a stati energetici e di coscienza sempre più elevati, ma non è affatto slegata dalla Magia (come intesa sopra), dal Misticismo e dall'Occultismo (per un pesante uso di simboli, corrispondenze e correlazioni).


Un famoso motto alchemico riportato sul Mutus Liber riporta:


"Ora, Lege, Lege, Lege, Relege, Labora et Invenies"

e cioè "Prega, Leggi, Leggi, Leggi, Rileggi, Lavora e Ricomincia", ovvero Prega (Misticismo), Leggi e Rileggi e cioè Studia e Contempla (Occultismo) e Opera (Magia).

L'ASTROLOGIA


L'Astrologia consiste nello studio dell'occulto, di ciò che ci è nascosto, per comprendere i cicli periodici di influenza dei corpi celesti sugli uomini e sugli eventi terrestri.

Si tratta di una vera e propria pratica di Occultismo, in quanto non vi è nello studio e nella pratica dell'astrologia l'impiego della volontà e nemmeno la devozione.
Gli eventi e le influenze semplicemente accadono secondo cicli meccanicistici.

Conoscere queste influenze può invece essere molto utile in Magia ed in Alchimia al fine di scegliere i momenti più propizi per operare, ovvero per fare rituali, creare talismani o prodotti spagirici.

Nessun commento:

Posta un commento