Pagine

sabato 4 maggio 2019

Differenze e Similitudini tra Magia, Alchimia e Astrologia

Magia, Alchimia ed Astrologia, generalmente operano in tutt'uno, comprendendo al suo interno anche il Misticismo. Ognuna di esse va a costituire il nucleo dell'Ermetismo (Tradizione Esoterica Occidentale), che prende il suo nome da Thoth, il dio della Magia degli antichi Egizi, attraverso il suo nome greco Hermes.

La Magia opera dal punto di vista della volontà e di come i simboli (rituali, colori, suoni...) influiscono sull'inconscio per sviluppare la coscienza. La Magia parte dalla Mente.

L'Alchimia è strettamente correlata con la Magia in quanto richiede esperienza diretta e la manipolazione di materia ed energia per influire sulla coscienza. L'Alchimia parte dal Fisico.

L'Astrologia è connessa alla Magia ed all'Alchimia per lo studio dei momenti più propizi per operare, ma anche per lo studio della personalità e dello psichismo determinato dal Tema Natale su cui si andrà ad operare per renderlo più simile al Divino e divincolarsi così dal destino dettato dagli astri.

Per quanto riguarda invece la relazione tra Magia e Misticismo cito Franz Bardon in Iniziazione all'Ermetica:

L'esperto delle arti magiche è allo stesso tempo un mistico. Solo realizzando tale unione e rinunziando alla propria individualità, egli potrà volontariamente entrare in quella dissoluzione che, nella terminologia specifica, viene chiamata "morte mistica".
Questo dimostra che nell'iniziazione autentica non esistono una via mistica e una via magica. Vi è una sola iniziazione che collega i due concetti.

Nessun commento:

Posta un commento