sabato 16 marzo 2019

Come Ottenere i Massimi Benefici dal Pranayama

Come possiamo ottenere i massimi benefici dello yoga con il pranayama?
Come può il pranayama migliorare lo stato di salute del corpo e della mente?
Quali sono i metodi per avere i massimi benefici dal pranayama quando si procede con la personale pratica dello yoga?
Quanti cicli per minuto e qual è la durata di inspirazioni ed espirazioni nella corretta pratica dello yoga?

Ci sono all'incirca 3 stadi di pranayama: principiante, intermedio ed avanzato.
Ma la maggior parte dei praticanti di yoga rimane una vita sul livello principiante.
Non cerca di procedere ai livelli più avanzati. Probabilmente perchè non ne conosce nemmeno la possibilità.

La maggior parte delle persone non pratica meno di due respiri al minuto (2 cicli al minuto). Tutta la vita rimane su questo ritmo, che è un livello da principiante. Praticando mezz'ora o un'ora al giorno... ma sempre allo stesso ritmo... per molti anni.

Si possono raggiugere livelli più elevati.
Si può praticare un respiro al minuto, un respiro ogni minuto e mezzo, o un respiro ogni due minuti, o anche un respiro ogni 3 minuti per persone davvero avanzate.

Si comincia con 30 secondi per ciclo, ma poi bisogna avanzare, ad un minuto o due minuti per ciclo.

Questi sono gli obiettivi che deve porsi un serio praticante di pranayama.

Ma bisogna essere consapevoli che non è sufficiente la sola pratica di esercizi respiratori per raggiungere questi livelli se non si cambia lo stile di vita, se non si cambiano abitudini negative, come respirare con la bocca... se non si cambiano le abitudini di respirazione inconsce.

La maggior parte delle persone respira il doppio della normalità secondo i testi medici e va facilmente in iperventilazione con tutti i disturbi associati, a livello mentale, emotivo e fisico. 

C'è tanta aria che si muove... ma ben poco ossigeno viene assorbito a livello di tessuti e cellule.
Un tempo le persone avevano diversi ritmi respiratori. Dalle registrazioni mediche di un centinaio di anni fa risulta che si respirava molto meno e più lentamente... 4-5 litri d'aria al minuto (meno della norma medica) pertanto era molto più facile raggiungere risultati che oggi ci sembrano impossibili.

Approfondimento
Pranayama Benefits

Nessun commento:

Posta un commento