sabato 9 dicembre 2017

Come è Dentro, Così è Fuori

Il vero cammino dell'iniziazione avviene dentro di sè, è un percorso di profonda trasformazione interiore.

Non è basato su preghiere ad un Dio lontano e sconosciuto, nemmeno a continue richieste di aiuto e conforto ad Angeli e Santi, ma è fondato esclusivamente sulle proprie energie interiori e sulla propria personale comprensione.

Come in Alto così è in Basso, ma di contro, com'è in Basso così è in Alto. Oppure ancora...

Come è Dentro così è Fuori e come è Fuori così è Dentro...
per Realizzare il Miracolo della Cosa Unica.

Un praticante vede e trova essenzialmente in se stesso tutto ciò che gli serve per la sua progressione. Nel microcosmo del proprio corpo egli trova i 5 Elementi e le loro espressioni, allo stesso modo come li trova nel Macrocosmo.

Egli guarda al Macrocosmo come una guida, un'ideale a cui tendere... ma è nel microcosmo che trova la materia grezza da trasformare e da mettere in armonia con un disegno più grande ed ampio.

Non si dice forse che il corpo umano è il Tempio dello Spirito?
Se il corpo umano è santificato e reso sacro, allora lo Spirito vi risiede in tutto il suo splendore ed in tutta la sua potenza.

Occorre quindi fare prima un profondo lavoro di introspezione e trasformazione... perchè è facile partire, come è facile arenarsi nella confusione e nelle resistenze più profonde.

A volte le pratiche di purificazione anziché portare pace e benessere, fanno riaffiorare memorie ed emozioni negative... ci mettono di fronte a chi non vogliamo essere... o ai nostri fantasmi personali.

Il Percorso spirituale comincia e si sviluppa proprio nel piano della materia e con dei semplici obiettivi... molto terreni... come salute, ricchezza, felicità o semplicemente evasione dalla sofferenza.

Ed ognuno può praticare solo per se stesso, per i propri obiettivi, nella propria vita.
Io non posso meditare o fare le tecniche energetiche per un'altra persona. Non è possibile.
Io solo posso vivere la mia vita, come tu puoi vivere la tua.
Non possiamo imporre il nostro punto di vista agli altri, possiamo al massimo dare l'esempio.
Non dobbiamo convertire nessuno... dobbiamo solo praticare e trasformare noi stessi.

Poi magari diventando una lampada più luminosa, potremo fare più luce.

Aiuta gli altri se puoi, ma senza fare proselitismo, filosofia o senza chiedere nulla in cambio.
Incoraggia gli altri a fare il meglio che possono con ciò che hanno a disposizione, qualunque sia il loro cammino.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Problema del Male

Il problema del Male è molto sentito tra gli studenti di esoterismo. Varie filosofie affrontano il male in modi diversi. L' Alc...