sabato 14 marzo 2015

L'Importanza della Postura nella Meditazione Fuoco


E' importante quanto alto o basso devo rimanere nella Meditazione Fuoco?

In effetti è piuttosto importante come disponiamo piedi e gambe e pertanto è necessario provare diverse tipologie strutturali:
- piedi leggermente all'interno
- piedi leggermente all'esterno
- piedi paralleli


Bisogna imparare sia a fare le posizioni più alte, sia più basse. Non necessariamente più si va in basso e meglio è, in quanto più si scende con il baricentro e più si produce calore.
Questo non è un aspetto desiderato, anzi è la fonte maggiore di effetti collaterali.


Il miglior modo per approcciare queste pratiche è attraverso uno stato mentale fresco e rilassato, senza tensione, sviluppando sempre e costantemente benessere a livello fisico, emozionale e psicologico.

Quello che dobbiamo sempre tenere a mente è il condizionamento del sistema nervoso e trattandolo come un circuito elettrico non dobbiamo portarlo a indesiderati sovraccarichi di tensione.

Non è necessario praticare questa tipologia di meditazione per più di 20 minuti al massimo mezz'ora al giorno, soprattutto per evitare gli effetti collaterali e mantenere tutti i benefici della pratica.

giovedì 5 marzo 2015

Un Rapido Trucco per Svuotare la Mente

Uno dei principali obiettivi della meditazione è quello di consentire l'accesso a stati più elevati di consapevolezza con pace interiore, lucidità e beatitudine.

Con una pratica meditativa costante non è difficile accedere a questi stati.
Ma poi bisogna andare oltre e trasferire la beatitudine alla vita quotidiana, al di fuori della pratica.
Ma andiamo per gradi.

1. Meditazione ad Occhi Chiusi (o meditazione formale)
Molte persone pensano di meditare, ma ancora si stanno affannando dietro ai loro pensieri, cercando di concentrarsi o realizzare qualcosa. In realtà la meditazione è il risultato della pratica e non la pratica stessa.
Quando si riesce a raggiungere stabilità e calma allora si può procedere alla fase successiva.

2. Meditazione ad Occhi Aperti
3. Meditazione Camminando
4. Meditazione Muovendosi in Vario Modo
5. Meditare Senza Meditare
6. Essere Lucidi e Calmi in Situazioni Difficili
7. Stato Permanente di Benessere


Uno degli obiettivi della meditazione è quello di "svuotare la mente".
Uno dei trucchi per farlo ... senza la pratica ... è il seguente: porta l'attenzione sugli spazi vuoti.
Spazi vuoti? Quali spazi vuoti?
Facciamo alcuni esempi:
  • lo spazio tra due auto parcheggiate
  • lo spazio tra le lettere di un testo
  • lo spazio tra due persone che stanno parlando
  • lo spazio tra i tuoi piedi
  • lo spazio tra il computer e il muro
  • lo spazio tra il muro alla tua sinistra e il muro alla tua destra
  • lo spazio intorno al corpo
  • il silenzio tra un cinguettio e l'altro di un uccellino
  • il silenzio tra le parole di una persona che sta conversando
La prossima volta che provi un dolore fisico o emotiva prova a notare lo spazio intorno al dolore, lo spazio dove non c'è il dolore e concentrati su quello.  Espandi la tua attenzione a tutta la stanza, includi anche il dolore ma lo sentirai molto più attutito.

Se vuoi una mente vuota, osserva il vuoto. L'Universo è pieno di vuoto, sereno e tranquillo.
Anche tra i tuoi pensieri c'è un sacco di spazio vuoto, e solo portandovi la tua attenzione puoi stoppare immediatamente il chiacchiericcio interiore.

Il Controllo della Propria Mente

L'obiettivo dell'addestramento mentale del primo livello di Iniziazione all'Ermetica è il controllo della propria mente. L...