Il senso della vita

IL SENSO DELLA VITA

Per comprendere il senso della vita dobbiamo innanzitutto considerare l'immensa variabilità di forme di vita sul pianeta Terra: piante, animali, popoli e culture.

Dalle sabbie dei deserti, alle foreste tropicali, alle calotte polari alle metropoli, dalla savana alla steppa... centinaia di migliaia di forme di vita differenti.

In mezzo a tutto questo brulicare di vita, c'è una cosa in comune... il richiamo alla riproduzione, alla generazione di discendenti affinchè la vita sopravviva sempre e comunque... così è per i batteri, le piante, gli animali e gli uomini.

Ma questo è il motivo per cui siamo qui? Per riprodurci? Beh questo è il motivo per cui funziona l'automatismo della vita... un mondo di esseri semi-dormienti che agiscono per automatismi al solo scopo di procreare e di produrre energia per altri esseri.

Secondo Gurdjieff la vita vissuta in modo inconsapevole (come per la maggior parte degli esseri viventi) è utile ad alimentare la Luna... non tanto come pianeta, ma come mondo astrale, di cui il nostro caro satellite è simbolo.

Allora il senso della vita su questo pianeta è alimentare il piano astrale. 
Ma ci hanno detto che noi siamo Dio... come possiamo essere cibo per altri esseri? Ecco. Noi siamo Dio se ci ricordiamo di esserlo e se ci riappropriamo della nostra regalità.

Lo scopo della spiritualità pratica e della magia è di diventare un Dio Vivente... o meglio di prendere coscienza della propria divinità.

Riferendosi al mago, Bardon afferma in IDE1, 75:
Egli vede come proprio più alto ideale, primo dovere e sacro obiettivo l'unione con la divinità nel divenire uomo-Dio.

I quattro attributi di Dio dal punto di vista magico sono:
  • Onnipotenza
  • Onniscienza
  • Onnipresenza
  • Immortalità
L'Onnipotenza è strettamente connessa all'Evocazione e alla capacità di comandare le potenze
L'Onniscienza è strettamente connessa alla Divinazione, la capacità di conoscere ogni cosa
L'Onnipresenza è strettamente connessa al Viaggio Astrale e alla capacità di essere ovunque 
L'Immortalità è strettamente connessa al pieno sviluppo del Corpo di Luce

Per comprendere Dio, devi diventare Dio.

VITE PASSATE, PRESENTI E FUTURE

La nostra vita attuale sembra essere la continuazione di vite passate che si susseguono continuamente, una vita dopo l'altra seguendo la terribile Legge del Karma.
Ma se supponiamo l'esistenza di universi paralleli come ci insegna la Fisica Quantistica, allora possiamo dire che adesso esistono già milioni di variabili di presente... e milioni di variabili di passato e milioni di variabili di futuro.
Anche perchè il tempo pare essere una variabile solo di questo piano. 
Fuori da questo piano il tempo non ha significato.
Se crediamo nella reincarnazione, allora crediamo in un ciclo continuo di nascite e morti e rinascite che si susseguono come il giorno segue la notte. Ma siccome il tempo è solo un costrutto di questo piano, allora tutte queste vite accadono ora, simultaneamente. Vite parallele... passate e future...
La mia vita passata si sta svolgendo adesso... e così la mia vita futura.

PARADISO O INFERNO?

Che cosa c'è nell'aldilà? Esistono numerosissime versioni, tante quante sono le religioni o le credenze delle persone.
Canteremo le odi al Signore con gli angeli sulle nuvolette del Cielo? Per l'eternità? Ma che noia bestiale... ma questo non è il paradiso... è l'inferno!

Allora è migliore il paradiso con un harem di bellissime vergini dove scorre latte e miele? Ma ti immagini? Tutta l'eternità a mangiare latte e miele con questo stuolo di vergini? Giorno dopo giorno... per sempre... ma questo non è il paradiso... è un incubo!

E allora ci saranno gli angeli del Cielo a renderci onore ed omaggio per sempre? Per sempreeeeeeeeee??? Aaaaaaaarrrrghhh!!!
Non credo che l'eternità debba essere così noiosa nei milioni di mondi dalle infinite possibilità. Altrimenti qualunque paradiso dopo 1 milione di anni diventerrebbe un incubo... un milione di anni... anche solo dopo 20-30 anni.

LA GIOIA DI VIVERE

L'eternità ci deve fornire sempre nuovi stimoli, nuove esperienze, dev'essere vibrante, piena di vita... lo scopo stesso della Vita, di Dio e di tutti noi che siamo immagine di Dio è l'Esperienza. Sperimentare e fare cose nuove, vivere al massimo, in pieno i nostri sogni...
Vadim Zeland in Transurfing Vivo dice: "Il vostro obiettivo è ciò che renderà la vostra vita una festa"

Dicono che Dio è al centro dell'Universo, la Fonte da cui tutto zampilla. Ma pensiamoci un attimo. L'Infinito può avere un centro? Se è infinito non può avere un centro, è senza fine... non equidistante dal perimetro, ma senza fine. Dio quindi non può essere il centro, ma è l'Onnipervadente, il Tutto.
Questa tastiera su cui sto scrivendo è Dio, io sono Dio e tu che leggi sei Dio, anche il monitor su cui stai leggendo è Dio.