Un po' di luce sul Baphomet

Mi è stato chiesto cosa ne pensassi del Baphomet, a seguito della trasmissione Mistero in cui il fantomatico uomo mascherato Adam Kadmon rivelava misteri che sono già scritti un po' ovunque... in particolare riguardo al dio Enki nei testi di Zecharia Sitchin.

Ma torniamo al Baphomet o Bafometto in italiano.

Secondo la leggenda, i Cavalieri Templari furono accusati di adorare una testa (e non un caprone) chiamata Baphomet. Si diceva che tale testa era in grado di conferire a chi l'adorava poteri occulti enormi, tra cui il modo per ottenere la ricchezza, fare fiorire e germogliare le piante, dare fertilità.
Nella foto il Baphomet della chiesa del Santo Sepolcro.

Ma che significa Baphomet?
Una prima versione ci dice che deriva dalle parole greche "Baphe" e 'Metis' che insieme significano "Battesimo di Saggezza". Ma secondo un'altra versione, a cui personalmente do maggior credito, deriva dalla parola araba Abufihamat, che significa "Padre della Conoscenza", un concetto associato al Sufismo.
Possiamo considerare Abu = Padre, mentre la radice araba per la parola conoscenza o comprensione è FHM, la stessa radice della parola "nero".

Il Baphomet quindi non è altro che il simbolo dell'uomo completo. La testa nera o la testa di turco non è altro quindi per un simbolo crociato di questa conoscenza.

Lo scudo di Hugues de Payns, co-fondatore dei Templari, porta tre teste nere umane.
Papa Silvestro II fece costruire una testa di bronzo e Alberto Magno impiegò 30 anni nel fare la sua meravigliosa testa in ottone.
In arabo, bronzo è scritto SuFR, collegato al concetto di giallo, mentre la testa in ottone è omologa alla testa d'oro.
La testa d'oro (Sar-i-Tilaï) è una frase Sufi usata per riferirsi ad una persona la cui coscienza interiore è stata tramutata in d'oro...
Costruire la testa d'oro era quindi sinonimo di lavorare sulla propria coscienza, sulla propria illuminazione.

Ora Baphomet è entrato in uso nella nostra cultura come il nome di quell'essere costituito da un corpo un po' uomo, un po' caprone, ma il significato originale, non è proprio quello...

Nessun commento:

Posta un commento