Lavoro con le Entità

Uno dei più famosi campi della magia pratica è l'interazione con intelligenze non umane, il lavoro con spiriti guida, angeli, santi, madonne o divinità, maestri ascesi o esseri inorganici.
Questo tipo di lavoro può avere molte forme, dal creare le proprie entità (come gli assistenti del Silva Mind) al praticare una religione.
Bisogna innanzitutto comprendere la natura di questi esseri e fare in modo che ci aiutano ad ottenere ciò che desideriamo... ad esempio l'illuminazione.

1. Decidi perché vuoi lavorare con un'entità (per aumentare la tua ricchezza, per sviluppare le tue facoltà mentali, per illuminarti o anche solo per curiosità)

2. Scegli un'entità appropriata (così se vuoi praticare qualcosa legato all'amore potrai scegliere ad esempio l'archetipo della dea Venere, se vuoi guarire un animale rivolgiti a S. Antonio)
Se si lavora con entità pericolose come gli spiriti della Goetia è meglio essere protetti con il cerchio in cui proteggersi, il triangolo in cui manifestare lo spirito... e tutte le protezioni del caso riportate dalla letteratura.

3). Scegli una rappresentazione dell'entità con cui lavorare: fisica (un dipinto o una statuetta) o immaginata (visualizzando la forma dell'entità con i 5 sensi interiori)
Oppure puoi lavorare con il sigillo dell'entità.

4.) Parlagli. Se non sai cosa dire, pensa come parleresti ad uno sconosciuto. Oppure puoi recitare una preghiera.

5.) Se sai che cosa gradisce l'entità puoi fare un'offerta e chiedere un aiuto in cambio. Ad esempio accedere una candela in chiesa per le grazie di un santo... o fare un'elemosina. In altri contesti viene offerto del cibo, oppure dell'alcol, fiori, tabacco, lavori artistici, oppure energia attraverso la respirazione (come si fa nella Huna hawaiana) o un canto.
In altri contesti le offerte sono di sangue (ad esempio nella Bibbia quando si sacrificavano animali o persone a Yahvè) o fluidi sessuali. Questi due fattori contengono una grande quantità di energia concentrata... e pertanto "occhio" perchè ci sono spiriti che non aspettano altro di mungere le persone di energia, come fossero vacche da latte... (vedi i voladores citati da Castaneda).

6). Quando hai finito, ringrazia l'entità e salutala

7.) E' consigliabile un rituale di bando, a meno che non si voglia tenere l'entità con sè.

L'intelligenza non umana comunica attraverso ciò che gli è disponibile. Se non hai buone capacità di visualizzazione, può essere molto difficile vederla o sentirla.
Un metodo valido è quello di utilizzare il pendolino o altri metodi con le lettere, o meglio ancora chiedere di comunicare attraverso il sogno, oppure utilizzare il linguaggio cabalistico dei numeri.
A meno che un'entità non abbia un interesse speciale verso di te (come Ramtha nei confronti di J.Z. Knight) è molto difficile che questa si presenti spontaneamente o che ti aiuti senza che venga richiesto.

Nessun commento:

Posta un commento