Il Potere della Concentrazione


La Concentrazione esclusiva è la capacità di concentrarsi su qualcosa escludendo tutto il resto.
Questa capacità è essenziale per portare a termine qualunque tipo di lavoro magico e non.
Maggiore il poter del focus e migliore il risultato che si ottiene.
Si tratta di un ottimo esercizio per addestrare la mente ed è la base dello sviluppo della Consapevolezza inclusiva (che include tutto).

Per addestrare la concentrazione esclusiva ci si siede (ad esempio su una sedia, a gambe incrociate, in ginocchio o nella posizione del loto o del mezzo loto) e si sceglie un oggetto su cui concentrarsi.
L'oggetto della concentrazione può essere fisico ed esterno a sè come un puntino nero, la fiamma di una candela, un simbolo, oppure un'immagine interiore, o un suono come ad esempio un mantra.
L'attenzione va portata all'oggetto e mantenuta. Se si muove e si pensa ad altro, si ritorna tranquillamente al punto di attenzione, con calma, senza fretta. Solo ritornare sempre all'oggetto della concentrazione.

Si porta avanti questo esercizio da mezz'ora ad un'ora al giorno.
Quello che ci si può aspettare da questo tipo di esercizio è uno stato di trance che può essere chiamato Dhyana nello yoga o Zen.
Le sensazioni che si possono provare in questo stato sono:
- una sensazione di espansione, di estasi, accompagnata da vibrazione e una sensazione di estrema focalizzazione, pace interiore ed un senso di unità con tutte le cose
- visione di una luce con gli occhi chiusi
- suoni particolari nella testa, ad esempio un suono acuto o un ronzio o un ta-ta-ta-ta
oltre ad altri meravigliosi effetti da scoprire durante la pratica.

La concentrazione esclusiva porta molti benefici, ma una volta raggiunto lo stato con un certo grado di successo è necessario muoversi oltre verso la Consapevolezza inclusiva o accompagnarla a questa. Solo la concentrazione non porta all'illuminazione.

4 commenti:

  1. le cause come la trance sono gravi?cioè se puoi rimanere steso a terra come svenuto?!

    RispondiElimina
  2. Gravi? Lo sai che quando guardi la TV sei in trance? Ti capita di cadere a terra svenuto?

    RispondiElimina
  3. se parliamo di concetrazione non c'entra niente lo stato di trans lo stato di trans e un lasciarsi andare in autorilassamento., guardare la tv puo allenare il tuo sguardo a uno stato di fissita,,, senza -concentrazione-. e non si sviene , la concentrazione e la forza che abbiamo dentro di noi per dirigere la nostra energia in azioni su quello che noi vogliamo fare,è sempre bene. per non sbagliare,su quello che fai,.

    RispondiElimina
  4. Concentrazione è una cosa, trance un'altra, trans ancora un'altra.
    Ma per arrivare alla trance (che è uno stato alterato di coscienza) si può utilizzare anche la concentrazione (es. pendolino, immagine ruotante, occhi...).
    Il resto che hai detto non l'ho capito.

    RispondiElimina