Che cos'è l'autoipnosi

L'autoipnosi è un'ipnosi auto-indotta. L'ipnosi è uno stato di focalizzazione concentrata. Il beneficio dell'ipnosi è bypassare le funzioni del conscio, cambiare noi stessi fornendoci nuove risorse o esplorare le nostre abilità latenti.

Noi siamo già maestri di ipnosi. Noi ipnotizziamo noi stessi sulle nostre credenze. Una credenza è come un focus ipnotico in cui riconosciamo la credenza come vera e tutto il resto che la contraddice lo cancelliamo.
Nello stato ipnotico abbiamo la possibilità di comunicare direttamente con l'inconscio e comunicare nuovi punti di vista sulla realtà circostante... come riprogrammare "Matrix".

Si può utilizzare l'ipnosi e l'autoipnosi su una grande varietà di applicazioni, dallo smettere di fumare, al perdere peso, all'ottenere stima di sè, migliorare la memoria, ridurre lo stress, superare il dolore, guarire rapidamente, regredire alle vite passate e molto altro, con una lista pressochè infinita.

Ci sono molti metodi per entrare in una trance ipnotica. Queste tecniche vengono chiamate "induzioni ipnotiche". Molte di queste cominciano con un rilassamento fisico, anche se non sempre questo è richiesto o necessario.

Quando l'autoipnosi diventa un'abitudine, è sufficiente richiamare lo stato di trance, tramite opportune ancore (gesti, suoni, immagini) e l'ipnosi è bella e servita.

Un test ipnotico interessante è quello della levitazione del braccio, in cui ci si suggestiona che il proprio braccio è leggerissimo, leggerissimo ed è come se fosse sollevato da dei palloncini... e piano piano il braccio si solleva...
Per sentire bene la differenza sarebbe bene prima dare delle induzioni sull'altro braccio affinchè sia pesantissimo.

Il training autogeno è una forma di autoipnosi.

Nessun commento:

Posta un commento