Come creare una sfera di energia

La sfera energetica (psi-ball o ki-ball) è uno dei primi approcci al mondo della bioenergia, un semplice esercizio che unisce visualizzazione e percezione dell'energia bioelettrica che si concentra nei palmi delle mani.

Si tratta anche di un semplice metodo usato per valutare quanta bioelettricità (qi o ki) riusciamo a sviluppare.

Sappiamo bene che l’energia va dove la mente vuole, quindi concentrandoci possiamo spostarla dove vogliamo e possiamo fare in modo da aumentare la sua concentrazione tra le mani.

La prima cosa da fare è sviluppare il proprio potenziale bioettrico. Il nostro corpo è strutturato come un circuito con due poli + e - che si trovano indicativamente a livello di primo e settimo chakra. 
Vi sono molti metodi per farlo, i migliori li espongo nelle lezioni della scuola di bioenergia.

PROIEZIONE DI ENERGIA CON UN DITO

Alcune tradizioni affermano che vi è una mano che proietta ed una mano che riceve. Non ho mai notato tale differenza, entrambe le mani proiettano e ricevono secondo la mia intenzione.
Se però ti senti più a tuo agio con questa idea utilizzala nel modo che ritieni più efficace.


Puoi verificarlo proiettando energia da un dito verso il palmo della mano opposta a distanza di alcuni centimetri. Immagina di scrivere con un raggio laser sul palmo opposto e percepisci tutte le sensazioni di vibrazione, movimento, venticello leggero...
 

Prova con il dito destro sulla mano sinistra e con un dito sinistro sulla mano destra. Quello che hai fatto è stato proiettare bioenergia nel palmo della mano opposta.

PROIEZIONE DI ENERGIA CON L'INTENZIONE

Ora fai la stessa cosa ma con un dito immaginario, sollevando solamente la mano ricevente ed immaginando una piccola luce che si muove.


PROIEZIONE DI ENERGIA TRA LE MANI

Metti i palmi della mani uno di fronte all'altro ad una distanza di una decina di centimetri e proietta energia da entrambe le mani nello spazio tra di loro.
Percepisci le sensazioni tra le mani come vibrazione, formicolio, caldo o freddo.


Concentrati sui palmi delle mani. Devi diventare capace di sentire mentalmente i palmi delle mani senza toccarli. Devi sentire una leggera vibrazione o flusso di energia magnetica da un palmo all'altro. Puoi sentire questa energia fin dal primo tentativo oppure dopo un po' di pratica ed esercizio.

PROIEZIONE DI ENERGIA DALL'ADDOME

Puoi aiutarti con la visualizzando una sfera di energia di un colore blu elettrico o bianca, a livello dell'addome, sotto l'ombelico. Una sfera di energia condensata con raggi luminosi che si muovono in modo apparentemente disordinato.

Puoi immaginare di sentire il crepitìo dell'energia e la sensazione di pressione a livello dell'addome. Respira profondamente mentre percepisci il suo addensarsi.
Metti un sottofondo musicale che ti aiuti a rilassarti.
Dovresti iniziare a percepire una leggera sensazione magnetica o vibrazione, pressione, caldo o freddo.


A questo punto metti le tue mani nella posizione di preghiera  con i palmi delle mani l'un contro l'altro.

Poi allontana le mani di 30-40 cm tenendole
parallele tra di loro. 
Muovi lentamente le mani di 3-5 cm una verso l'altra e poi ancora allontanale. Ripeti il movimento diverse volte. 

Normalmente si è capaci di sentire l'energia fin dalla prima volta che si prova l'esercizio. Ma se si incontrano difficoltà è bene iniziare concentrandosi su un palmo alla volta, sentendo l'aria che tocca il palmo della mano.

Ci sono almeno 15° di differenza tra la temperatura del corpo e la temperatura della stanza, così è sufficiente un po' di concentrazione per percepire l'aria. Poi concentrati sulla sensazione di flusso dell'energia da palmo a palmo.

Piano piano ti troverai a sentire questo flusso energetico anche allargando le tue mani, di più e di più, l'una dall'altra. 

MA LA SFERA SI VEDE?

Una domanda classica che mi viene fatta più volte è: "Posso vederla?"
A questo posso solo rispondere che se sviluppi le capacità di chiaroveggenza, anche solo base, quale vedere le aure, potrai vederla.
Certo non ti aspettare un fuoco come quello nella foto, ma piuttosto una leggera nebbiolina, biancastra o colorata tra le tue mani.


Prova questo Test prima e dopo qualsiasi tecnica energetica o di qigong e noterai una grande differenza.

Puoi testare anche lo sviluppo complessivo del corpo bioenergetico su un compagno oppure da solo.

AUTO-TEST BIOENERGETICO

Valuta da te stesso lo stato di densità del tuo campo bioenergetico e della tua capacità di percezione.
Avvicinando tra loro i palmi delle mani a quale distanza li percepisci?
Avvicinando un palmo al braccio a quale distanza lo percepisci?
Avvicinando un palmo all'addome a quale distanza lo percepisci?
Avvicinando un palmo al viso a quale distanza lo percepisci?
Avvicinando un palmo dall'alto alla sommità della testa a quale distanza lo percepisci?
Avvicinana ed allontana le mani avanti e indietro fin quando non percepisci una sensazione di vibrazione, formicolio o pressione.
Valuta le distanze e registrale su un quadernetto. Piano piano potrai notare come cambia il tuo campo elettromagnetico.



Questo esercizio è propedeutico all'attività di telecinesi, il movimento di oggetti fisici senza toccarli.

PROGRAMMARE LA SFERA

Una domanda molto intelligente che mi viene fatta più volte è: "Ma quando ho imparato a percepire la sfera, cosa ne faccio? A cosa mi può servire?"
La sfera può servire a molte cose, a molti scopi precisi che tratterò come forme-pensiero.

Per cominciare ad allenarti puoi programmarla con l'intenzione nel percepire formicolio, vibrazione, calore, freddo o pressione.


E se vuoi davvero imparare ad utilizzare la bioenergia e sviluppare le tue potenzialità, allora ti consiglio di provare la Scuola di Bioenergia e fin dalla prima lezione potrai amplificare enormemente il flusso elettromagnetico e ottenere stabilità emozionale e psichica.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...