Pietre e cristalli

Pietre e cristalli sono veramente tantissimi e tutti diversi uno dall'altro, non starò qui a spiegare le loro caratteristiche perchè sono veramente molte e potranno essere oggetto di successivi articoli.
Per il momento concentriamoci sulla cosa pratica: scegliere un cristallo La scelta và fatta personalmente in un negozio che ne abbia molti...oppure ancora meglio se possibile trovarne in natura...
La procedura per la scelta è intuitiva...ti sentirai attratto da uno piuttosto che da un'altro e questo è già sufficiente...comunque se mentalmente ti rivolgerai chiedendo quale fra tutti sia quello più adatto a te la risposta non tarderà a giungerti..."Lui" il più adatto farà di tutto per mettersi in mostra... Quasi come alzasse la mano e cominciasse a dirti: "Sono io... sono qui!!!" :)

Lo so che sembra assurdo ma credimi è così...immagina che dopo milioni di anni di "sonno senza sogni" il cristallo è stato toccato dall'onda di amore di una intelligenza umana...il momento che egli ha atteso dalla creazione in poi è giunto e Lui adesso è tuo...
La sua vita nel buio e nel silenzio è terminata...
Perchè si dice esotericamente che anche nei regni inferiori esiste l'attesa, la sofferenza, il desiderio di un "qualcosa" profondamente sopito dentro la materia...se sei in grado di comprendere, e provare amore verso di loro, in te c'è la capacità di entrare in sintonia con gli altri regni...se così non fosse è meglio che tu lasci stare i cristalli... Nella scelta si è guidati da un istinto profondo e infallibile...

Il secondo passaggio dopo la scelta è la "purificazione"...devi pensare che la sua "mente" primitiva ha registrato con chiarezza traumi di vario genere, da quando è venuto alla luce estratto dalle profondità della terra è difficile che abbia incontrato un'onda di amore consapevole nei suoi confronti...anzi forse ha assorbito solo pensieri negativi...perciò anche se tra tra le tue mani adesso conosce l'amore dobbiamo fare qualcosa in più...

Dobbiamo trasmutare l'energia negativa in energia neutra e poi ricaricarlo...

Nessun commento:

Posta un commento