Il Potere Meraviglioso del Trataka

Tratak è il nome di un'antica tecnica che consiste essenzialmente nel rimanere per un periodo più o meno lungo con gli occhi fissi su un punto... 

Una sorta di meditazione ad occhi aperti.


Si può fissare qualunque cosa per il Tratak, anche se normalmente si utilizzano la fiamma di una candela o un cerchio (o un quadrato) nero attaccato al muro all'altezza degli occhi.
Tieni gli occhi fissi sul punto cercando di non battere le palpebre. 
Quando la tua mente inizia a vagare, torna al punto di fissazione, alla candela o al cerchio nero. 

Concentra la tua mente... ed anche se la tua mente vaga, i tuoi occhi devono rimanere fissi, diretti all'obiettivo.

Ma a che serve tutto ciò? 
Secondo il Gherand Samhita (un antico testo sullo Yoga), il Trataka serve a sviluppare la "seconda vista", chiamata anche del Terzo Occhio. Ma non solo.
Certo il Tratak può aiutare a percepire meglio le aure o a vedere cose che gli altri non vedono. Ma non è tutto.

Ad esempio il tratak può essere utilizzato per sviluppare la telepatia, inserendo ad esempio una foto della persona con cui si vuole entrare in contatto al posto del cerchio nero.

Oppure si può imparare a creare il cosiddetto sguardo magnetico, capace di mettere rapidamente sotto ipnosi una persona, oppure si possono "caricare" oggetti, oppure si possono sviluppare precognizione e chiaroveggenza.

Vedi anche questo interessante articolo su:
Gli 11 Incredibili Benefici del Trataka