4 Metodi per imparare a vedere le aure (BodyScan)

La scansione energetica è una pratica che consiste nel valutare il campo elettromagnetico di una persona o di un ambiente.

E' di grande aiuto nella guarigione o nel trattare altre persone. Può essere utilizzato da un insegnante per monitore i progressi di un allievo e per molte altre cose.

LA CINTURA DI ORIONE

La visione periferica è lo stesso tipo di visione che usano gli astronomi quando guardano le stelle con il loro telescopio, ma qui viene fatta per guardare qualcosa o qualcuno.
Serve un po' di pratica e allenamento perchè normalmente la visione è un senso che tende a focalizzarsi su determinati aspetti..

Per fare questo esercizio occorre una mappa della costellazione di Orione da visualizzare sul browser.
Al centro si vedono 3 stelle luminose vicine che costituiscono la "Cintura di Orione"
Betelgeuse è la stella più luminosa in alto a sinistra, rossa, mentre in basso a destra, anche molto luminosa è Rigel.

Rigel è la stella che usiamo per questo esercizio.
Fai scuro nella stanza in cui sei e lascia solo la mappa del cielo scuro sul monitor, aspetta qualche minuto affinchè i tuoi occhi si abituino all'oscurità..
Poi guarda a Rigel, solo a Rigel, dopo qualche minuto vedrai le stelle intorno, che prima non notavi e che puoi vedere tramite la visione diffusa. 
Questo avviene perchè nell'oscurità vengono attivati i bastoncelli della retina, responsabili della visione periferica e inibiti i coni, responsabili della visione focalizzata. I coni si trovano nella parte centrale della retina, i bastoncelli nella zona  periferica.

Allenati focalizzandoti su Rigel ed osservando allo stesso tempo le altre stelle con la visione periferica. Questo tipo di allenamento è indispensabile per acquisire le capacità di  base della scansione energetica.


CARICA E SCANSIONE

Per fare questo esercizio stai diritto in piedi e sposta la tua mano dominante (destra se sei destro, sinistra se sei mancino) di lato, fin quando la puoi vedere appena.
Adesso "carica" la mano con un colore e potrai osservare intorno alla mano un qualcosa che prima di caricarlo non c'era, la tua "aura" che si è caricata con l'intenzione che hai proiettato..
Serve un po' di pratica, ma poi diventerà via via più semplice.

SCANSIONE NELLA FOLLA

Esercitati a guardare le persone che incontri con la visione periferica, camminando sotto ai portici, o nei corridoi affollati, guarda avanti e osserva quello che puoi notare intorno a te. 
C'è qualcosa che ti sembra più luminoso? Percepisci colori particolari? Vedi figure geometriche o particolari?
Prova su tutto, familiari, amici... ovunque. La pratica rende maestri.

SCANSIONE A DISTANZA

Nella scansione a distanza si chiudono gli occhi e si osserva la persona nello schermo della mente, dopo averne pronunciato il nome o averla visualizzata (più particolari ci sono e più è facile visualizzare, ma non è detto che con pochi particolari non si possa fare o anche solo con il nome).
Osserva i dettagli che si formano nell'immagine, colori e forme della sua aura.

29 commenti:

  1. ma se io prendo 2 oggetti(1 rosso e 1 blu) e li unisco con la visione periferica e un buon allenamento?

    RispondiElimina
  2. Sì è un buon allenamento, in quanto si lavora sulla complementarietà dei colori per sviluppare appunto la visione periferica. Sia Chalko che Bruce ne fanno uso nell'apprendimento di base. Ciao!

    RispondiElimina
  3. Susa ma come faccio ad usare la visione periferica ? Potresti spiegarmelo ? Grazie

    RispondiElimina
  4. Guarda un punto di fronte a te e poi allarga il più possibile il campo visivo. Come percepisci le cose di fianco a te, mentre continui a guardare avanti? Quella è visione periferica.

    RispondiElimina
  5. scusa ,come dovrei sincroizzare i 2 emisferi

    RispondiElimina
  6. Ma un buon allenamento potrebbe essere quello dei stereogrammi??Se no quali possono essere??

    RispondiElimina
  7. Potrà sembrare una domanda stupida, ma l'utilizzo di occhiali pregiudica in qualche modo la pratica ?

    RispondiElimina
  8. No, l'importante è defocalizzare

    RispondiElimina
  9. tre giorni fa ho fissato per qualche minuto la luce della mia lampada, quando poi quando l'ho spenta nel buio ho visto come una palla luminosa che scendeva verso il basso e a volte cambiava colore, cosa vuole dire?

    RispondiElimina
  10. scusate, ma servono questi allenamenti per poter riuscire a vedere l'aura della palla di energia, cioè centrano qualcosa questi allenamenti per vedere l'aura con la sfera di energia? vi prego rispondetemi.... grazie

    RispondiElimina
  11. Scusa mio figlio ha smesso di vedere a 8 anni, ora ne ha 13 e mi ha chiesto di aiutarlo a rivedere. È daltonico, , può essere un problema?

    RispondiElimina
  12. Cosa vuol dire ha smesso di vedere?
    Prima degli 8 anni non era daltonico? O.o
    Spiegati meglio.

    RispondiElimina
  13. Io ho provato a fissare uno stesso punto, e provando a allargare il mio campo visivo lo spazio ha iniziato a distorcersi in modo strano, cosa dovrebbe significare questo? (osservazione stupida: sono miope e porto gli occhiali)

    RispondiElimina
  14. Che hai agito sui muscoli extraoculari ed hai "deformato" la curvatura della cornea, quindi l'immagine è apparsa deformata.
    Allenati senza sforzo, rilassati, immagina di espandere il tuo campo visivo.

    RispondiElimina
  15. io sono nata con un occhio cosiddetto pigro, rieducato alla visione ma poi abbandonato a se stesso (niente esercizi di ortottica) e quindi abbandonato. Adesso lo utilizzo soltanto per la visione periferica, appunto. Credo che questo mi impedisca di accedere tanto ai contenuti tridimensionali, quanto a esercizi come questi. Puoi confermare?

    RispondiElimina
  16. Esercizi come questi, così come gli stereogrammi sono possibili razi alla visione periferica, l'occhio pigro (sfasato rispetto alla centralizzazione sulla retina) è avvantaggiato, semmai devi sfocare anche l'altro quando fai queste pratiche.

    RispondiElimina
  17. Grazie, allora ci provo. Chissà che per una volta la pigrizia non diventi un pregio :-)

    RispondiElimina
  18. ciao io quando cerco di creare la palla di energia fra i palmi intravvedo del fumo non molto chiaro uscire dalle mani, cosa significa?

    RispondiElimina
  19. Ciao. Io volevo sapere se magari potevi consigliarmi degli esercizi utili per allenarmi a vedere l'aura :) in questi giorni ho fatto un po' di pratica cercando di guardare l'aura degli oggetti... delle volte riesco a vederla ma delle volte no e proprio x questo che volevo sapere se c'erano degli esercizi utili per poter migliorare :) grazie.

    RispondiElimina
  20. Ciao. Io volevo sapere se magari potevi consigliarmi degli esercizi utili per allenarmi a vedere l'aura :) in questi giorni ho fatto un po' di pratica cercando di guardare l'aura degli oggetti... delle volte riesco a vederla ma delle volte no...è proprio x questo che volevo sapere se c'erano degli esercizi utili per poter migliorare :) grazie.

    RispondiElimina
  21. Pratica questi quattro esercizi.

    RispondiElimina
  22. Appena comincio a fissare Rigel le stelle attorno le vedo lo stesso, senza alcun problema. Ma dopo un po di secondi le stelle attorno cominciano a svanire e di conseguenza intorno vedo solo nero. Cosa può significare?

    RispondiElimina
  23. Appena comincio a fissare Rigel le stelle attorno le vedo lo stesso, senza alcun problema. Ma dopo un po di secondi le stelle attorno cominciano a svanire e di conseguenza intorno vedo solo nero. Cosa può significare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può significare che passi da una visione diffusa ad una totalmente focalizzata sul punto.

      Elimina
  24. salve io sono un ragazzo ipovedente ovvero che vede solo da un occhio, nell'occhio che non vede ho avuto un distacco di retina appena nato e attualmente indosso una protesi mi chiedevo se posso percepire le auree anche solo con un occhio che vede 4 decimi

    RispondiElimina
  25. Non saprei dirti, perchè io posso parlare solo in base alla mia esperienza personale e non ho le tue condizioni visive. Il rilassamento comunque è sempre una chiave fondamentale.

    RispondiElimina
  26. Ciao, io sono una specie di ambidestro: uso la destra per alcune cose - impugnare racchette, calciare palloni, impugnare utensili - la sinistra per altre - mangiare, scrivere - mentre per molte altre azioni sono perfettamente ambidestro.
    Quale potrei considerare la mia mano dominante?

    RispondiElimina
  27. Direi che sei perfettamente ambidestro

    RispondiElimina