Perchè Devo Sentirmi Bene nella Pratica?

Perchè devo curare il mio stato emotivo durante la pratica?

Le nostre indicazioni sono sempre quelle di mantenere uno stato emotivo positivo durante la pratica al fine di condizionare la bioenergia a produrre effetti positivi e ad evitare ogni possibile effetto negativo, come dolori in varie parti del corpo (specie alla schiena), attacchi di panico e aumento delle dipendenze.

Di questi effetti deleteri legati al lavoro con le energie pochi ne parlano, ma è invece necessario porvi la massima attenzione.

Il campo energetico che si forma mantiene le caratteristiche con cui è stato generato e condizionato e si automantiene.
Inoltre la tendenza della bioelettricità è quella di scaldare e questo calore può portare scompensi ai delicati  equilibri ormonali.
 
Pertanto è assolutamente necessario prestare la massima attenzione allo stato emotivo durante la pratica delle tecniche:
  • sorridere e sentirsi bene
  • mantenere una postura eretta ed aperta
  • respirare in modo calmo e regolare
  • ascoltare una piacevole musica di sottofondo
  • mantenere un ambiente fresco e piacevolmente aerato
 
Mai spingere eccessivamente sia in intensità sia in durata, a meno che non si sia già condizionato adeguatamente il sistema nervoso.
Aumentando la portanza delle fibre nervose ogni segnale arriva meglio, sia positivo sia negativo. Ecco perchè è necessario ed indispensabile sentirsi bene nella pratica e godersi tutti i frutti positivi del lavoro con la bioenergia. Ricorda che la pratica agisce sul sistema nervoso come un amplificatore.

Se provi dolore significa che non stai praticando nel modo corretto. Usalo come un feedback per tornare nella giusta direzione.