Il boss - SATURNO

Antico dio dell'agricoltura. Nelle leggende più tarde fu identificato con il dio greco Crono, che, spodestato dal figlio Zeus (per i romani, Giove), fuggì in Italia, dove regnò nell'Età dell'Oro, epoca di perfetta pace e felicità. Durante i Saturnali, una festa che iniziava il 17 dicembre di ogni anno e durava sette giorni, veniva ripristinata una sorta di Età dell'Oro, in cui tutte le attività erano sospese e le esecuzioni e le operazioni militari rinviate; inoltre, era accordata la libertà agli schiavi, che sedevano a tavola al posto d'onore ed erano serviti dai loro padroni. Nelle raffigurazioni artistiche, Saturno di solito compare con la barba, reggendo una falce o una spiga di grano.

Tipo saturnino Il Saturnino è incline alle critiche ed anche se si pensa normalmente che Saturno opera attraverso il potere del pensiero e della pianificazione, la verità è che agisce in base all'istinto.
Intuitivamente il Saturnino comprende che le attività di tutte le altre persone sono triviali e mondane e lui sceglie per la sua vita una missione di conquista, di creazione di un impero. La sua arroganza, la sua aria di superiorità che annoia gli altri tipi è esattamente quello che lo isola dall'influenza di quelli che potrebbero dissuaderlo dalla sua missione nella vita.
Non è mai abbastanza per un Saturnino accettare un ruolo subalterno, un ruolo secondario. Per sua natura è aristocratico ed autoritario, è il suo modo di controllare il territorio, nuovo territorio se necessario, ma prima di tutto è necessaria la sua autonomia ed indipendenza.
Il grado di determinazione del Saturnino è così alto che può avere successo o morire nel raggiugnere quello che si è imposto. Il Saturnino necessita di dominare se stesso e l'ambiente, è il massimo della mascolinità, senza fanfare e senza proclami, senza bisogno di riconoscimenti, quietamente prende il controllo del suo mondo. Uno dei suoi punti di forza è che può funzionare senza il bisogno di una ricompensa emozionale, diretta o indiretta, non ha vanità. Dal punto di vista del Saturnino la vita è un test consistente in quello che un uomo può compiere prima di morire.
Il piacere è una distrazioni in cui si può indulgere solamente per pochi momenti. Il self-control del Saturnino, la sua razionalità porta ad uno stato di totale fiducia in se stesso a cui pochi posso opporsi o resistere. Spesso pedante o flemmatico nelle espressioni e nel comportamento, serio e solenne nell'intento, la strategia del Saturnino è combattere contro tutto il caos ed il disordine per organizzare il suo personale privato dominio.
Il Saturnino è austero e solitario, va dove gli altri non possono sopravvivere e crea un sobrio paradiso di ordine ed efficienza.
Il Saturnino ha la necessità di costruire e migliorare il mondo vicino a lui e controllarne i confini. Dal punto di vista di un agricoltore il Saturnino seleziona un chiaro territorio e pianta il suo raccolto. In una situazione in cui un gruppo di persone deve lavorare insieme, il Saturnino semplicemente inizia ad organizzare il gruppo.

Descrizione fisica
Saturno rappresenta il classico tipo alto e magro, particolarmente silenzioso, pieno di preoccupazioni interiori. Parlare di più può aiutarlo ad aerare e ripulire la sua mente costipata dalle percezioni esterne. Dalla sua ha la possibilità di accedere a grandi visioni, ha un grande impulso verso il potere e il dominare su se stesso e sugli altri, è connesso all'esercizio della volontà. Ha dei lineamenti molto marcati, la mascella squadrata, o il naso aquilino, la forma del cranio e gli archi sopracciliari marcati e forti.

Tipo Saturnino - positivo, attivo, caratteristica principale =la dominanza
Il dominio del Saturnino si esprime in maniera indiretta e silenziosa sulle persone sulle quali esercita la sua caratteristica. Possiede una visione molto vasta delle possibilità del momento e questo lo porta a sentire di saperne più degli altri e a motivare il suo dominio.
Nella richiesta del bicchiere d’acqua il Saturnino direbbe: “A questo tavolo ci vorrebbe un po’ d’acqua, chi la prende?”:

  • Processo associato: invenzione
  • Età psicologica: venerabile
  • Polarità psicologica: attivo, positivo, mascolino
  • Ghiandola dominante: pituitaria anteriore
  • Massima attrazione per il Lunare (il massimo della femminilità)
  • Punti deboli: dominanza, dominanza femminile (nelle femmine), indifferenza emozionale
  • Introspettivo, ascetico, autoritario, capacità di autocontrollo
  • Respiro e saggezza, domina facilmente
  • Alto, calvo, ossa lunghe, naso prominente e denti grandi
  • Massima rappresentazione della mascolinità
  • Il capo naturale, il boss
  • Tendenza verso il marziale
Alcuni esempi: Piero Fassino, Charles De Gaulle, Pippo Baudo, Nicole Kidman, Abraham Lincoln, Peter Fonda, Greta Garbo, Vanessa Redgrave.














Esempi di tipi Saturnino/Marziale: John Wayne, J F Kennedy, Diane Sawyer, Margaret Thatcher




Nessun commento:

Posta un commento