Chakra della Sopravvivenza (Muladhara)

Il Chakra della Sopravvivenza, conosciuto anche come Primo Chakra, Chakra della Radice, Chakra basale o Muladhara rappresenta la pulsione per la vita ed è legato all'azione delle ghiandole surrenali ed all'elemento Terra. Ha sede nella parte più densa del corpo astrale.
L’uomo fortemente centrato nel suo primo chakra è l'uomo del corpo fisico, in cui le funzioni dell'istinto e del movimento predominano sempre sulle funzioni del sentimento e del pensiero.

Il centro motore è costituito di 3 componenti:

  • motoria. Associato alla muscolatura striata, coordina il movimento volontario. Può essere addestrato e governato in modo equilibrato, in questo modo può trasmettere caratteristiche di potenza, velocità ed armonia, tipiche del proprio Essere. Quando è dominato dalla macchina invece sviluppa tensioni muscolari, problemi fisiologici (es. miopia), voce sgradevole, tic nervosi. (Legato alla vibrazione E)
  • istintiva. L'istinto assicura gli automatismi del corpo associati alla muscolatura liscia ed all'inconscio (respirazione, digestione, battito cardiaco, secrezioni ghiandolari, battito delle ciglia...). Tutto funziona meccanicamente senza alcun intervento esterno, anche in stato di incoscenza o sonno profondo. Permette l'adattamento all'ambiente (ad esempio negli animali regola la crescita del pelo nel periodo invernale), regola il senso della fame, della sete, gli istinti di riproduzione... Quando l'istinto è equilibrato il corpo fisico è in sintonia con l'ambiente e si mantiene in salute. L'istinto è il filtro del cibo e delle impressioni sensoriali.
  • sessuale. Associato agli organi sessuali maschili o femminili, è un centro indispensabile per lo sviluppo dell'Essere se utilizzato correttamente, senza i bassi istinti della bestia (o della macchina). (Legato alla vibrazione A)
Corpo etericoAssociato al primo chakra o al centro motorio, vi è il corpo eterico che ha la stessa forma e fattezza del corpo fisico, compenetrandolo come un campo magnetico, proprio come l'acqua compenetra una spugna. Per ogni organo fisico esiste un duplicato eterico che lo compenetra. Il corpo eterico è una matrice di energia che organizza e mantiene il corpo fisico. Le anomalie del corpo eterico si riflettono sul corpo fisico. Le sue condizioni sono fortemente influenzate dalla nostra attività emotiva e mentale (e quindi dagli altri due centri inferiori).

Funzione delle ghiandole surrenali

Il surrene è un organo composto da due ghiandole ad attività endocrina. Di forma triangolare, è posizionato nei pressi della sommità del rene, come dice il nome. Tale organo è responsabile principalmente della regolazione della risposta allo stress mediante la sintesi di corticosteroidi e catecolamine, tra cui il cortisolo e l'adrenalina. Hanno il compito di attivare le risposte di fuga o combattimento. Sono le ghiandole della "passione" che esprimono il bisogno fondamentale di auto-preservazione.

Nessun commento:

Posta un commento